domenica 28 settembre 2014

Gamberoni di Mazara in Pasta Kataifi




Ci vuole di certo un occasione speciale per questo piatto…o forse no! Speciali sono quei giorni che possiamo trascorrere in serenità  ed in compagnia di chi amiamo. 
Questo in particolare l'ho preparato per festeggiare il nostro 17° anniversario di matrimonio, ho cercato per mari e per monti la pasta kataifi, la prima volta che ho assaggiato questo piatto è stato in uno dei ristoranti più belli e suggestivi di Palermo, un altro nostro anniversario….al primo boccone è stata una folgorazione…. avrei dovuto ripetere l'esperienza….
Ho avuto la possibilità di conoscere uno Chef importante…lo Chef Alioto di Palermo che mi ha dato la ricetta ed io l'ho realizzata ed ho il piacere di condividerla…. 
E' davvero molto facile, la difficoltà sta nel trovare la kataifi. Si trova nei supermercati ben forniti nel banco dei surgelati.
Si prepara una marinatura con olio evo, coriandolo, paprika, aglio e peperoncino e si fanno marinare i gamberoni almeno per un giorno. Si avvolgono quindi pazientemente nella pasta kataifi opportunamente fatta scongelare in frigo e dopo averli messi in una placca da forno oleata, si mettono a dorare in forno a 180°.
Ho preparato una salsa di accompagnamento con dello yogurt greco, maionese, un po' di senape ed erba cipollina fresca tagliata finemente.
Deliziose anche con le composte di carote e cardamomo e cipolle rosse di tropea, ma quello sarà un altro post…..






5 commenti:

  1. piatto da gourmet e haute cuisine! io non credo di poter mangiare la kataifi, ammesso che qui la trovo, ma se la trovo vedo se è consentita perché pare davvero squisito questo piatto! leccati le dita per me, bacioni e auguri per l'anniversario!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccola….grazie….Cassatina, credo proprio di no, almeno questa…..Ti voglio bene!

      Elimina
  2. Bella ricetta Maria!!! Lo vedi che devi tornare a postare ;)

    RispondiElimina
  3. un anniversario va festeggiato senz'altro, poi ogni giorno ha qualcosa di speciale, sono d'accordo, sta a noi renderlo magico. Tu ne hai la capacità! Brava, auguri bedda *
    Cla

    RispondiElimina
  4. excellente recette j'adore
    bonne soirée

    RispondiElimina